THE OPEDUCA PROJECT

DEVELOPING OPEN EDUCATIONAL REGIONS
FOR FUTURE-ORIENTED LEARNING AND TEACHING
ANYTIME, ANYPLACE, WITH ANYBODY, THROUGH ANY DEVICE

540384-LLP-1-2013-1-NL-COMENIUS-CMP
Funding Agency: European Commission, Lifelong Learning Programme - COMENIUS
Project Duration: October 2013 - March 2016
Partners: 19
EU countries: 8

We have translated a shorter versions of the Project Description in each Partner Language which you can access through the links on the right side.


Short version Project Descriptions:


Perché questo progetto?



É stato dimostrato che esistono attualmente molte buone pratiche nell’ambito dei processi educativi ma non sono adeguatamente sistematizzate e spesso mancano di coerenza. Risulta quindi necessario adottare un approccio olistico, al fine di colmare queste lacune e organizzare i componenti chiave del processo educativo. Questo progetto mira essenzialmente ad integrare il mondo della scuola con quello del lavoro: al fine di adattare conoscenze e capacità alle esigenze del mercato del lavoro in maniera più diretta, il progetto definirà e sperimenterà approcci innovativi in diverse regioni dell'Unione Europea, creando Open Educational Regions (OPEDUCA). Le Open Education Regions permetteranno a scuole, imprese, organizzazioni scientifiche ed enti governativi di collaborare con continuità nel campo dell'istruzione. Questo approccio multi-stakeholder sarà implementato attraverso la progettazione di specifiche strategie e strumenti per i policy makers, per il management delle scuole e delle imprese.   

Un consorzio di 19 partner di 8 paesi europei



Il partenariato di progetto comprende diversi Paesi in tutta Europa. Diverse prospettive europee (paesi del Nord e del Sud Europa, nuovi Stati membri dell'Unione Europea provenienti da ex-paesi socialisti, Stati con governance centralizzata e decentralizzata, caratterizzati da differenti tradizioni di collaborazione) metteranno a disposizione del progetto tutte le competenze necessarie a garantirne l’efficacia. Tutti i partner hanno esperienza nell’ambito dell’educazione e della formazione e sono attualmente coinvolti in numerosi progetti europei ed in collaborazioni con le autorità pubbliche. Tutti i partner intendono sviluppare un approccio europeo comune che sia efficace sia all'interno del proprio contesto territoriale sia in altre regioni europee.        


Carattere innovativo



In primo luogo, il progetto intende consentire l'integrazione delle competenze chiave (scienze, imprenditorialità, ICT, cittadinanza, lingue, etc.) nella nuova realtà educativa costruita sulla base dei curricula didattici. In secondo luogo, intende promuovere la creazione di un processo educativo che combina il mondo del lavoro e quello dell'istruzione tramite una cooperazione diretta e strutturata tra le scuole e le imprese, intese come partner educativi. Infine, il progetto vuole promuovere un nuovo ruolo degli insegnati, che potranno essere non solo educatori esperti nelle specifiche discipline ma facilitatori nel processo di apprendimento dei giovani studenti.

Scopi ed obiettivi



Il nostro obiettivo è favorire lo sviluppo dell'apprendimento e dell'insegnamento in modo tale che, sia il processo di istruzione sia il suo esito, contribuiscano alla realizzazione di un'economia basata sulla conoscenza ed all’incremento dell’occupabilità per tutti, soprattutto in quei settori che contribuiscono ad uno sviluppo più sostenibile della società e dell’impresa. È necessaria una generazione scientificamente preparata e competente (con competenze che siano anche trasversali e di base), capace di trasformare le idee in azioni. Pertanto, gli obiettivi strategici del progetto sono:

(1) Individuare i processi più idonei per la costruzione di linee guida per l’apprendimento permanente partendo dall’educazione primaria e secondaria fino ad arrivare all’educazione superiore, processi che siano rilevanti per le principali materie scolastiche.
(2)  Sviluppare e mettere in pratica un approccio strutturato per l'educazione all'imprenditorialità, in modo che gli studenti possano dimostrare ed evidenziare i risultati dell’apprendimento tramite la creazione e la presentazione di casi aziendali.  
(3) Definire e descrivere le modalità per colmare il divario tra scuola e mondo del lavoro, fornendo suggerimenti sulla possibilità di collaborazione tra questi due mondi. 
(4) Sviluppare un programma europeo per la professionalizzazione degli insegnanti che sia basato sulle necessità del mercato del lavoro, tramite la creazione una rete di insegnanti, la realizzazione di supporti didattici quali e-book, lo scambio di materiale didattico, etc..
(5) Realizzare specifici report in relazione alle esperienze “Flight for Knowledge” e “Business Class” per le autorità pubbliche ed il management delle scuole e delle imprese in diverse lingue europee.
(6) Sviluppare ricerche sperimentali per  la costruzione e l'implementazione di Open Educational Regions.

Impatto & Valore aggiunto Europeo



Lezioni che siano sostituite da processi di apprendimento nella vita reale, libri sostituiti da nuovi supporti ideati nell’ambito della Open Educational Region: tutto questo avrà un impatto sullo sviluppo dei giovani. Nel nostro progetto saranno chiaramente sostenute la priorità europee per il lavoro, consentendo ai giovani di avere un contatto diretto con le aziende durante la loro formazione.  Molte aziende europee rappresentano eccellenti fonti di apprendimento e sono preziose per la loro diversità e per le opportunità che offrono.
Il nostro consorzio di scuole e partner educativi provenienti dal mondo del lavoro e delle scienze, che opererà tramite un approccio olistico condiviso, rappresenta la forza e la potenza con cui l'UE si impegna per portare l'Europa all'avanguardia in termini di innovazione, lavoro, cultura e sostenibilità mediante investimenti strutturati e ben organizzati nell’ambito dell’educazione e delle politiche giovanili.